Il ritorno di Gatlin e Fajdek

Il Rietimeeting accoglie due illustri vincitori dell’edizione scorsa. Saranno ritorni molto attesi, quelli dello statunitense Justin Gatlin sui 100 e del polacco Pawel Fajdek che aprirà il programma sabato alle 17 con la gara conclusiva dell’Hammer Throw Challenge. Rispettivamente doppio argento dello sprint e oro nel martello, entrambi capolista stagionali, Gatlin e Fajdek rappresentano due dei grandi nomi dell’edizione numero 45, in programma domenica dalle 16.50, a conferma di livello eccellente non solo nelle gare di mezzofondo.

 ameeting_gri3718Gatlin arriverà con il miglior tempo del 2015 corso a Doha nel mese di maggio: un 9”74 che guardacaso è proprio il primato del Meeting, allora mondiale di Asafa Powell (2007). L’unico nelle ultime stagioni capace di tener testa allo strapotere di Usain Bolt, l’americano vanta nel suo palmares i recenti argenti iridati a Mosca 2013 e Pechino 2015, nonché il bronzo olimpico di Londra. Nel 2014 a Rieti fermò il cronometro sui 9”83, terzo tempo dell’anno.

 

In cerca dei punti decisivi per intascare il premio del Challenge, Fajdek, campione del mondo anche a Mosca 2013, è l’assoluto dominatore della stagione del martello, detentore dei 10 lanci più lunghi, e unico ad andare oltre gli 80 metri nel 2015. Il suo personale ottenuto un mese fa proprio alla vigilia di Pechino è di 83,93, che se confermato sulla pedana reatina rappresenterebbe il nuovo primato del Meeting (attualmente in pugno al giapponese Koji Murofushi, 82,62, 2007). In classifica il ventiseienne polacco - vincitore a Rieti 2014 con 81,11 - è attualmente primo con oltre 247 punti.

 

Coe e Diack invitati a Rieti2015

 

Sulla Tribuna Velino del Guidobaldi, intanto, il direttore del Meeting Sandro Giovannelli ha riservato un posto per il neopresidente della Federazione Internazionale di Atletica Leggera, il britannico Sebastian Coe, che proprio a Rieti il 7 settembre 1986 ottenne il suo primato personale sui 1500 correndo in 3’29”77. Si attende una risposta anche dal suo predecessore, il senegalese Lamine Diack, in carica 16 anni alla guida della Iaaf.

 

 

Domani al Guidobaldi il sopralluogo Rai

 

È stato spostato a domani pomeriggio il consueto sopralluogo dei tecnici Rai per definire i dettagli della diretta di RaiSport, che il 13 settembre riprenderà l’evento con una lunga finestra nel pomeriggio domenicale, indicativamente tra le 17 e le 19. Come nelle passate edizioni sarà il network svedese Iec in Sports a trasmettere il segnale nei cinque continenti, garantendo una copertura mediatica nei cinque continenti.

 

Prevendita dei biglietti, apre domani il botteghino del PalaCordoni

 

In attesa dell’apertura del botteghino al PalaCordoni adiacente lo stadio Guidobaldi, da domani con orario 9-12 e 16-19, rimane attiva la prevendita online. Per acquistare i tagliandi basta cliccare sulla sezione “tickets” nell’homepage del sito rietimeeting.com oppure direttamente su i-ticket.it. Ecco i prezzi dei biglietti, invariati rispetto alle passate edizioni: tribuna Velino lato arrivi 20 euro, tribuna Velino lato partenze 15 euro, curva Velino 10 euro e tribuna Terminillo 5 euro.

Il botteghino sarà invece aperto con orario continuato dalle 9 alle 19 nelle giornate di sabato e domenica

 

Giovedì e sabato le conferenze di presentazione

 

Giovedì alle 12 il direttore Sandro Giovannelli ha fissato un aggiornamento con la stampa nella sala riunioni dell’Hotel Quattro Stagioni. Sabato alle 15, prima della gara del Martello Uomini, in programma la classica conferenza di presentazione a cui parteciperanno le autorità locali. 

Get the Real Time Results App!

IAAF Permits

Il Meeting visto da Giorgio Cimbrico

Il Meeting visto da Giorgio Reineri

Follow us!

Tweet to us!

Tweets by @RietiMeeting