39° IAAF Grand Prix Meeting

Le stelle del disco femminile a Rieti

Spettacolo assicurato sulla pedana del disco femminile, che al Rieti 2009 Iaaf Grand Prix Meeting vedrà i lanci delle migliori atlete del momento. Come nei 1500 metri femminili, anche in questo caso si ripropone il confronto tra la campionessa mondiale - Dani Samuels, ventunenne fenomeno australiano, che a Berlino ha strappato l’oro all’ultimo lancio con il proprio personale di 65,44 - e quella olimpica di Pechino, la statunitense Stephanie Brown Trafton, 1979, con un primato di 66,21.
La Samuels, già campionessa ai mondiali giovanili e Junior, dopo il nono posto olimpico si è mantenuta su misure superiori ai 62 metri e tra febbraio e marzo si è aggiudicata le prime sfide nei confronti della Brown Trafton giocando in casa (vittorie a Melbourne con 62,69 il 28 febbraio e nella sua Sydney con 62,21 il 5 marzo). Poi l’exploit di Berlino, dove l’australiana che aveva iniziato con il basket, ha sorpreso tutte le avversarie confermando una grande puntualità nel dare il massimo nei momenti che contano.
Le luci dei riflettori saranno anche per la forte cubana Yarelis Barrios (1983, personale di 66,13 datato 2008), abbonata all’argento nelle grandi occasioni (Osaka 2007, Pechino 2008, Berlino 2009). La polacca Zaneta Glanc (1983, personale di 63,96) è arrivata ai piedi del podio in Germania il 21 agosto scorso con un lancio da 62,66: ci sarà anche lei a dire la sua, insieme all’altra finalista di Berlino, la statunitense Aretha Thurmond.
A fare gli onori di casa sarà la reatina Valentina Anniballi, atleta dell’Esercito con alle spalle esperienze al mondiale giovanile e Junior e un personale superiore ai 57 metri, alla sua seconda partecipazione al Rieti Meeting dopo quella del 2006. L’altra azzurra iscritta è Laura Bordignon (1981, Fiamme Azzurre, personale di 59,21).

Giovedì la prevendita si sposta al Guidobaldi
La prevendita dei biglietti per assistere al Meeting si sposta da giovedì 3 settembre al botteghino del PalaLeoni, di fronte allo stadio Raul Guidobaldi. I tagliandi potranno essere acquistati dalle 9 alle12.30 e dalle 16 alle 19, mentre domenica 6 settembre l’orario sarà continuato, a partire dalle 9. I prezzi restano invariati rispetto alla passata edizione: Tribuna Velino lato arrivi 19 euro, Tribuna Velino lato partenze 14 euro, Curva Velino 10 euro, Tribuna Terminillo Est 9 euro, Tribuna Terminillo Ovest 5 euro.