39° IAAF Grand Prix Meeting

Powell a Rieti per il suo primato stagionale

Meno di dieci secondi di grandi emozioni. Sarà ancora una volta da seguire tutta d’un fiato la gara dei 100 metri del Rieti 2009 Iaaf Grand Prix Meeting, con Asafa Powell che mira dritto al suo miglior tempo dell’anno nella pista che nel 2007 ha segnato il suo riscatto dopo un mondiale deludente, grazie al fantastico record del mondo (9”74, corso in batteria e, per di più, tirando i remi in barca negli ultimi metri).
Domenica 6 settembre il rettilineo dello Stadio Guidobaldi ospiterà la gara su cui il ventisettenne giamaicano punta di più per correre a ridosso dei propri limiti, anche per confermare quanto di buono fatto vedere a Zurigo pochi giorni fa (9”88 a sette centesimi dall’irraggiungibile connazionale Bolt, primatista del mondo con il fenomenale 9”58 di Berlino). Si correranno, come sempre nelle ultime edizioni, due semifinali e la successiva finale in meno di un’ora, nel mezzo del programma che prevede un totale di 13 gare e 5 concorsi.
Insieme a Powell, tanta Giamaica con l’altro oro mondiale della staffetta 4x100 Michael Frater (1982, personale 9”97), Nesta Carter (1985, 9”95 di personale) primatista mondiale con la 4x100 olimpica di Pechino 2008 (37"10). Occhi puntati anche sul bronzo di Berlino nei 200 metri, lo statunitense Wallace Spearmon (1984, personale sui 100 di 9”96), sullo sprinter di Trinidad Marc Burns (1983, personale di 9”96), settimo in finale sia a Berlino 2009 che a Pechino 2008 e su Ivory Williams (Stati Uniti, 1985, un personale di 9”93 stabilito il 20 luglio scorso), che è stato campione del mondo Junior a Grosseto 2004.
Una corsia aspetta anche l’azzurro di Cernusco trapiantato a Rieti, Simone Collio (1979) che vorrà correre per confermare un tempo vicino al sorprendente 10”06 di personale stabilito a proprio al Guidobaldi il 21 luglio scorso e che rappresenta il secondo tempo di sempre nelle liste nazionali.
Altri iscritti alle due batterie saranno lo statunitense Michael Rodgers (1985, personale di 9”94, semifinalista a Berlino), il francese Ronald Pognon (1982), il britannico Simeon Williamson (personale di 10”03), Mark Jelks (Usa, 1984, personale di 9”99). E ancora: Harry Aikines Aryeetey (Gbr, 1988), Tyrone Edgar (Gbr, 1982) e Darrel Brown (Tri, 1984).

Ricordiamo che per Asafa Powell si tratta della sua quinta volta a Rieti. Ecco il riepilogo delle sue partecipazioni nella gara dei 100 metri:

2002: 4° con 10"20
2003: 1° con 10"12
2004: 1° con 10"18
2007: 1° con 9"74 in semifinale, 9"78 in finale
2008: 1° con 9"77 in semifinale, 9"82 in finale