David Rudisha atleta dell’anno 2010

David Rudisha
Per la seconda volta negli ultimi quattro anni, un primato del mondo conquistato sulla pista dello stadio Guidobaldi durante il meeting di Rieti diventa sinonimo di leadership mondiale, ottenendo il maggior numero di voti sul sito della Iaaf. Nel gran gala dell’atletica mondiale di Monte Carlo il keniano David Rudisha ha ricevuto il premio della Federazione Internazionale di Atletica Leggera come miglior atleta del 2010. (Getty Images)Continua...

Il video del Record del Mondo di David Rudisha.

Continua...

Intervista a David Rudisha.

David Rudisha
David Lekuta Rudisha mantiene lo stesso stile sobrio, la stessa faccia timida, nella conferenza stampa che celebra il suo secondo record del mondo nel giro di una settimana. Aveva promesso di tornare qui per fare meglio dell’eccezionale 1’42”01 di un anno fa, quando si rivelò sul palco scenico mondiale col record Africano e quarto tempo di sempre.Continua...

ll bilancio stellare di Rieti 2010.

Rieti 2010
Un record del mondo, e che record del mondo, due primati continentali, quattro migliori prestazioni dell’anno, cinque record del Meeting e altrettanti primati nazionali. Il Rieti 2010 Iaaf World Challenge ridisegna ancora una la storia dell’atletica mondiale in un pomeriggio memorabile, con la stella di David Rudisha che aveva promesso di brillare e quella promessa l’ha mantenuta: 1’41”01, otto centesimi meglio di quanto fatto domenica scorsa a Berlino, sfiorando la storica barriera dei 100 secondi.Continua...

Storico Rudisha. Record del Mondo: 1’41”01.

800m Photo Finish

Occhi lucidi davanti a David Rudisha. La storia dell’atletica come sempre corre veloce a Rieti e regala l’ottavo record del mondo della storia, il settimo nel mezzofondo, con la falcata potente ed elegante del ventunenne keniano di stirpe masai: 1’41”01. Otto centesimi in meno del suo freschissimo record, il sensazionale 1’41”09 di Berlino di una settimana fa.Continua...

La miglior gara dei 100 metri mai corsa sul suolo italiano.

100m Photo FinishContinua...